Esperienza del Cliente & Gastronomica

Customer Experience - NeuroMarketing Customer Experience - NeuroMarketing

Con le tecniche di neuromarketing è possibile misurare le reazioni inconsce che le persone provano, mentre esplorano ed interagiscono con i prodotti all' interno di un negozio o punto vendita e anche durante degustazioni di cibo o bevande.

Navigazione Veloce

Le neuroscienze hanno dimostrato quanto processi istintivi e inconsci siano fondamentali nel guidare il comportamento umano e quanto tali processi siano tuttavia difficilmente accessibili attraverso i metodi tradizionali, come le interviste verbali o i questionari. Le conoscenze e le tecniche neuroscientifiche consentono invece di inferire tali processi a partire dalle reazioni fisiologiche dell'individuo misurabili anche in condizioni normali al di fuori dei laboratori.

Si possono fornire in questo ambito indicazioni interessanti per migliorare prodotti e confezioni, per perfezionare specifici elementi del prodotto (confezione, forme, colori, materiali), per incrementare la gradevolezza percepita in esposizioni sul punto vendita, per ottimizzare l’atmosfera emozionale di spazi espositivi (in termini di effetti di luce, colori, o posizioni, arredi), per comprendere la percezione di cibi o bevande.

I metodi e le conoscenze sviluppate in ricerca e recenti esperienze sul campo da BrainSigns sono alla base degli studi innovativi di "Customer Experience" condotti in contesti reali o di laboratorio. Si possono studiare gli effetti di diversi allestimenti di spazi, di prodotti gastronomici o di bevande valutando la percezione dei consumatori nella prima reazione immediata ed istintiva.

In particolare l'applicazione dei metodi neuro-scientifici al settore del Food & Beverage può aiutare a comprendere meglio i consumatori nelle proprie scelte alimentari e consente anche una migliore analisi dei processi che si attivano nei confronti del cibo o bevande durante l’esperienza di assaggio.

Le tecnologie impiegabili sono:

eeg50x50  Eyetracker  hr  gsr  facialcoding  interview


Gallery

Cosa si ottiene:

Gli indicatori impiegati consentono di inferire livello di interesse e di emozione e di rilevare la direzione dello sguardo in relazione agli stimoli percepiti.

Ad esempio è possibile:  

  • In generale capire come attirare, coinvolgere e motivare il cliente durante l'esperienza di acquisto
  • Scoprire quali prodotti suscitano maggiore interesse
  • Scoprire come il diverso posizionamento di specifici prodotti influenza la loro percezione in termini di interesse, attenzione ed emozione
  • Capire quali confezioni suscitano emozioni positive
  • Scoprire se nuovi prodotti attirano più attenzione
  • Scoprire quali sono gli elementi della confezione che generano confusione o vengono negativamente percepiti
  • Capire come migliorare l'allestimento del negozio per favorire un aumento delle vendite
  • Comprendere come specifici elementi (illuminazione, musica, profumo, colore) influenzano l' atmosfera e l' esperienza del consumatore.   

Rispetto a cibi e bevande è invece possibile:  

  • Capire quale prodotto dà più soddisfazione a livello visivo, olfattivo e gustativo
  • Comprendere come alcuni elementi sensoriali, ad esempio l’odore o il sapore influenzano la percezione di un prodotto e i consumatori nelle scelte alimentari
  • In generale avere indicazioni non ottenibili a livello verbale per migliorare l’esperienza gastronomica 
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok